Visualizzazioni totali

Follow by Email

domenica 25 dicembre 2011

manco a farlo apposta

Natale.
Una parola densa di significato per chi è credente.
Comunque l'occasione di un nuovo inizio.
Io a Natale ho perso la fede.
Non per il consumismo sfrenato.
Non per il mercimonio di preghiere e indulgenze.
Perché stamattina, mentre mi sciacquavo le mani con il sapone, nel lavandino del piano di sotto dove manca il tappo, mi si è sfilata ed è caduta nel sifone, e vani sono stati i tentativi di recupero.
Ho perso la fede.
Così, finalmente libero da vincoli e legami, ho pensato di ricominciare daccapo.
A raccontare storie, a contrabbandare dolcezze.
Inutili come, un tempo, le caramelle di resto.


A meno che la mano del negoziante pescasse quella giusta.