Visualizzazioni totali

Follow by Email

martedì 1 gennaio 2013

uè are the champions

I
Leggevo su Repubblica un articolo sulle 13 tipologie di persone fastidiose che ci rovinano la vita.
Il falso, il colpevolizzatore, lo psicopatico ecc.
Io, a detta di tutti, sono almeno due di queste. Il nevrotico ed il lagnoso.
Propositi per il nuovo anno?
Rientrare anche in almeno un'altra categoria.

II
Se scrivo un sms cerco di sintetizzare soltanto per rientrare nei 140 caratteri (ecco la terza categoria, il tirchio!) e dunque anche a me capita di scrivere x ecc..  Però provo una certa repulsione per quelle abbreviazioni che stravolgono completamente le parole. Per dire, ho ricevuto un messaggio di auguri concluso con "un bacio sux". Ora la radice etimologica della seconda parola mi rimandava a baci alla francese, insomma ero anche un po' arrossito dinanzi allo schermo del cellulare. Poi ho capito che significava semplicemente super. Benzina, non saliva.

III
E le chat? Mi trovo su facebook e si apre una finestrella con luce verde e la scritta "we".
We? Che esordio è? Pluralis maiestatis? Come il Papa all'Angelus?
No, voleva dire uè. Capisco le abbreviazioni, ma qui sempre due lettere sono.
Anzi, mi sono informato in giro, più spesso l'esordio quando non ti senti da tempo è weeeeee.
Come se per strada incontri un amico e suona la sirena dell'ambulanza.
Soluzione non scontata, per chi invece di salutare dice we.

IV
A mezzanotte guardiamo dal balcone i mille fuochi d'artificio che la gente campana esplode.
Sì, la gente campana, a mezzanotte, esplode, anche quest'anno.
Noi siamo rimasti a casa, al calduccio. Non è affatto conveniente uscire.
Solo che mia figlia di sette anni, sentendo tutto quell'entusiasmo pirotecnico in strada, mi chiede, con delicatezza assunta dal dna paterno: "scusa, papi, ma com'è che tutti sono fuori a divertirsi e noi siamo chiusi qui dentro come vermi?".
I vermi sono contenti a stare chiusi. Quelli si arrabbiano quando apri la mela e li trovi, fino ad allora erano i più felici del mondo. Secondo proposito per il 2013. Convincere mia figlia della bontà del divano.

V
Al di là di queste sciocchezze che ho scritto, che regalo mi attendo dal nuovo anno?
Non lo so, davvero. Spero che non si presenti mai il genio della lampada, mi metterebbe in forte imbarazzo.
Se proprio devo ricevere qualcosa, un pensierino, mi piacerebbe avere una calamita.
Sin da piccolo le calamite mi hanno sempre attratto.





6 commenti:

  1. Prmia massima del 2013: avere desideri realizzabili è un modo saggio per approdare indenni (e inermi) alla felicità.

    SAM delle massime

    RispondiElimina
  2. In una parola, farsi attrarre senza conseguenze.

    Giovanni dalle bende rosse.

    RispondiElimina
  3. ...l'attrazione è di per sè una conseguenza; è la conseguenza del fatto che da qualche parte c'è una calamita. Se tu hai la calamita tu attrai, non vieni attratto... a meno che la calamita che sta da qualche parte non abbia una carica maggiore e su questo interessantissimo punto non mi spingo oltre, che ne so troppo poco. SAM che ignora

    RispondiElimina
  4. le calamite dello stesso segno si respingono

    Giovanni calamitA'

    RispondiElimina
  5. NOn pensavo che anche qui centrassero gli l'oroscopi. E' una persecuzione!!!
    Sam di carica opposta e contraria(ta)

    RispondiElimina