Visualizzazioni totali

Follow by Email

giovedì 1 novembre 2012

Jovanotti e Modugno

Piove.
Un giorno sprecato.
Quante frasi fatte.
Governo Ladro! Piove sul bagnato.
E le canzoni, madonna come piove sul nostro amor.

Piove.
C'è chi vorrebbe dissolversi in nebbia.
Io invece preferisco i goccioloni. Lì è tutto chiaro.
Lì ti rendi conto che l'ombrello è necessario.
Con la nebbia, pensi un po' d'umidità che vuoi che sia?

Piove.
Tempo di bilanci.
Ma cazzo, ogni occasione è buona per fare bilanci?
E la fine dell'anno, e il nuovo inizio, e la primavera, e l'autunno ...
Non l'ho capito ancora che il mio bilancio non sarà mai approvato?

Piove.
E non la smette, così ad ogni capoverso posso riscriverlo.
Vorrei anche descriverlo, ma non è una pioggia speciale.
E' la solita acqua che cade dal cielo.
Quella di Jovanotti e Modugno, dei Supertramp. It's raining again.

Piove.
Adesso i minuti son tanti,
un acquazzone che intride pure i sassi.
E' il giorno di Ognissanti.
E io li ho invocati tutti, bloccato in auto, nell'attesa che passi.


11 commenti:

  1. "Passa la vita, passa l'amore... passa persino che fuori piove" - bax

    RispondiElimina
  2. Jovanotti, Modugno & Vasco. Bella coppia, parafrasando quel professore, ricordi? :)

    Box (di bax)

    RispondiElimina
  3. ...tutti a cantar di pioggia, perchè o è acqua o è pan bagnato... e lo sai perchè nessuno canta la nebbia? Perchè la nebbia ti entra nelle ossa in silenzio e quando meno te lo aspetti ti frega di reumatismi... ma è tanto bella lo stesso.Oggi è il primo giorno dell'anno: buon anno.

    RispondiElimina
  4. Comunque, come diceva uno importante, la nebbia non esiste, perché quando c'è non si vede.

    Buon anno anche a te :)

    RispondiElimina
  5. Per me gli è sfuggito qualcosa, a quello importante... ovvero che dal momento che non si vede qualcosa, quel qualcosa non è detto che non ci sia.
    Prendiamo un caso a caso, ad esempio; TU. Io mica ti vedo, ma probabilmente ci sei comunque. Forse...

    Nebbia

    RispondiElimina
  6. Pure circa la mia esistenza dovremmo chiedere a Totò e Peppino ("siamo a Milano, ma dov'è la nebbia?" "Cretino non lo sai che quando c'è la nebbia non si vede?"), o ancora meglio a Groucho :)

    RispondiElimina
  7. Totò e Peppino ti saprebbero certo dire se ci sei, sì... Groucho pure, senza dubbio. Ma tu, che ne pensi? Voglio dire, ti capita mai di pensare che forse sei solo un personaggio da fumetti? Ti capita mai di cercare la consistenza del tiuo personalissimo essere personaggio e renderti conto che in fin dei conti sei solo carta... o nebbia... eh? :P

    Carta

    RispondiElimina
  8. Credo, rileggendoti, che questa tua sia molto meglio di quelle di Modugno (che però onestamente non conosco, ma ho cieca fiducia nel tuo talento)e Jovanotti. Questo commento ha un unico fine: quando non c'è reazione, sviolinare a volte funziona. A volte... vediamo....

    RispondiElimina
  9. "Mille violini suonati dal vento,
    tutti i colori dell'arcobaleno
    vanno a fermare la pioggia d'argento
    ma piove piove
    sul nostro amor.

    Ciao ciao bambina
    un bacio ancora e poi per sempre
    ti perderò
    come una fiaba l'amore passa
    c'èra una volta poi non c'è più
    cos'è che trema sul tuo visino
    è pioggia o pianto
    dimmi cos'è
    vorrei trovare parole nuove
    ma piove piove sul nostro amor.

    Ciao ciao bambina
    non ti voltare non posso dirti
    rimani ancor
    vorrei trovare
    parole nuove ma piove piove
    sul nostro amor"

    RispondiElimina
  10. Haemmm... questa è quella di Modugno? Forse, forse diciamo che è pari merito, dài.

    RispondiElimina
  11. Siamo arrivati al traguardo a pari merito e lui era sulla sedia a rotelle, pensa te :)

    RispondiElimina